Tutti in fila per un selfie con la Coppa del Mondo

Neanche una leggera pioggia mattutina ha frenato l’entusiasmo della prima tappa di Gioca Volley S3 in Sicurezza. Nella splendida Piazza delle Carceri di Prato oltre 1500 bambini hanno preso parte al primo momento del Tour nazionale organizzato in collaborazione da Ansf, Polfer e Fipav. Con un instancabile Andrea “Lucky” Lucchetta, i giovanissimi pallavolisti toscani hanno trascorso una giornata interamente dedicata a legalità, sicurezza ferroviaria e sano divertimento sportivo. Un grande evento a cui hanno partecipato, giocando a Volley S3 ed ascoltando i consigli di Ansf e Polfer circa il tema della sicurezza ferroviaria, anche il talento toscano del Club Italia, Tommaso Stefani e la grande campionessa azzurra Nadia Centoni. A rendere ancor più magico lo scenario di Piazza delle Carceri ci ha pensato la Coppa del Mondo che sarà in palio al prossimo mondiale maschile in programma a settembre in Italia e Bulgaria. Il Trophy Tour ha fatto tappa a Prato in occasione del primo appuntamento di Gioca Volley S3 in Sicurezza lasciando letteralmente a bocca aperta i giovani pallavolisti delle società toscane che hanno posato con il più importante e desiderato trofeo internazionale.

La lunga giornata del Gioca Volley S3 in Sicurezza è iniziata alle 9:00 e si è conclusa nel pomeriggio solo quando l’ultimo pallone è stato schiacciato e tutti i partecipanti sono stati sensibilizzati circa il tema della sicurezza ferroviaria promossi negli stand Ansf e Polfer all’interno del Villaggio di Gioca Volley S3 in Sicurezza.

“La Polizia Ferroviaria è scesa in campo all’interno questa bellissima manifestazione  – ha esordito il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Toscana, Federica Tinti - attraverso il gioco abbiamo spiegato a migliaia di ragazzi il tema della sicurezza perché sono quei comportamenti involontari che teniamo nell’attesa di un treno che possono risultare fatali anche e soprattutto per quanto riguarda i più giovani”.

“La Toscana si è ritrovata in Piazza delle Carceri a Prato rispondendo in massa e con grande entusiasmo al richiamo del Gioca Volley S3 in Sicurezza – ha dichiarato Elio Sità, presidente del C.R. della Fipav Toscana – siamo davvero molto soddisfatti di questo successo che siamo sicuri rivedremo anche in occasione delle gare dei prossimi mondiali in programma a Firenze”.

“Vedere così tanti bambini giocare, divertirsi nel nome della sicurezza e della legalità a due passi dalla Coppa del Mondo, è stato per me motivo di grande orgoglio e gioia – ha dichiarato Claudia Frascati, presidente del Comitato Territoriale di Firenze – grazie a tutti i volontari e alle associazioni che sono state al nostro fianco e un grazie particolare alla Fipav che ha premiato il nostro comitato con un evento tanto coinvolgente ed entusiasmante”.

“Gioca Volley S3 in Sicurezza non poteva iniziare in modo migliore – ha dichiarato il Responsabile dell’Area Sviluppo e Formazione della Fipav, Stefano Bellotti – migliaia di bambini si sono divertiti con il Volley S3 e hanno ricevuto importanti input sulla sicurezza ferroviaria. Prato ha risposto con grande entusiasmo – ha concluso Stefano Bellotti - dimostrando quanto questo territorio sia affamato di pallavolo”.

GUARDA TUTTE LE FOTO

12-05-18: GIOCO VOLLEY S3 IN PIAZZA DELLE CARCERI

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Arriva il Gioca Volley S3 e la pallavolo si prende la città. Sabato 12 maggio dalle 9 in Piazza delle Carceri si svolgerà una festa dedicata al volley con i bambini dai 6 ai 12 anni e con un testimonial speciale come Andrea Lucchetta e la Coppa del Mondo di volley dove la protagonista sarà la schiacciata. I bambini potranno conoscere ed amare il volley grazie ad Andrea Lucky Lucchetta. "Prato ormai è abituata a vivere momenti di sport e dopo il basket avremo la pallavolo con un campione unico - dice Simone Faggi assessore allo sport del Comune di Prato - un grazie alla federazione volley e a tutte le componenti del Trofeo Città di Prato con il Cgfs, il Coni e la scuola". Tra l'altro ci sarà una bella sorpresa "Nell'occasione avremo tanti campioni e la coppa che verrà consegnata alla squadra campione del Mondo poichè quest'anno il Mondiale si disputerà in Italia - dice Elio Sità presidente della Pallavolo Toscana - questo appuntamento fa parte di un bel progetto". “L’S3 può riassumersi in un vero e proprio gioco della schiacciata. S di schiacciata ma anche di sorriso e squadra – spiega Stefano Bellotti resposnabile scuola e sport e formazione della Fipav – Tre tipi di gioco per imparare la schiacciata identificata in questo progetto come il centro vitale ed identificativo del volley ed il primo passo per far innamorare i ragazzini del volley. Un pallone per ogni bambino ed una rete, niente di più, per un progetto creato per entrare nelle scuole e per ribadire quanto sia importante l’elemento ludico, il sorriso, il divertimento ma sempre partendo dall’allenamento forte e vigoroso che è la schiacciata. Per diventare tutti schiacciatori utilizzando lo Spike 3”. Non solo volley ma anche sicurezza "Grazie a questo appuntamento - mette in luce il vice questore Polfer Federuca Tinti - daremo la possibilità di capire cosa vuol dire giocare in sicurezza per una campagna che stiamo sviluppando in tutta Italia". "Insomma, come detto, una festa dello sport e del volley che invaderà il centro di Prato e che si può realizzare grazie ai volontari - dice Beatrice Becheri del Cgfs - organizzati dalle società di pallavolo pratesi e dallas cuola che hanno aderito in massa" "La scelta di Prato è legata alla capacità organizzativa e logistica dimostrata nell’organizzazione di grandi eventi promozionali - illustra Claudia Frascati presidente del comitato Firenze e Prato - come ad esempio la ormai tradizionale festa del minivolley" "Prato ha una vocazione sportiva - dice Massimo taiti Coni Prato - e sa organizzare queste manifestazioni per la sua sinergia continua" "Saranno tanti i bambini presenti - illustra la referente Educazione Fisica di Prato Simona Guarducci - e l'obiettivo è farli provare e divertire".

Presentata la 1° edizione di "Scatta alle Cascine di Tavola" la manifestazione sportiva organizzata da Lions e Leo Club della Provincia di Prato e Cgfs con il Patrocinio e il contributo del Comune di Prato e in collaborazione con Coni Comitato Regionale Toscana, Miur, Comitato Paralimpico Italiano - Comitato Regionale Toscana, Trofeo Città di Prato, Sport & Scuola Compagni di banco e Sport di Classe, che avrà luogo sabato 19 maggio al Parco delle Cascine di Tavola.

«Con questa bella iniziativa valorizziamo il più grande parco urbano che abbiamo in città e al tempo stesso andiamo ad aiutare il prossimo» ha dichiarato l'assessore allo Sport Simone Faggi. «Ringrazio il Lions Club per il grande aiuto che ha dato e tutte le associazioni che hanno collaborato. Questa è la dimostrazione di quanto sia importante lo sport in città e della grande sinergia che esiste con l'associazionismo»

La giornata si articolerà in più eventi: la festa finale dei progetti attivati nelle scuole primarie durante l'anno scolastico, una camminata guidata di 4 chilometri e una corsa podistica di 9 chilometri collegate ad un concorso fotografico a premi.

La prima parte della mattinata, dalle 10 alle 12.30, rappresenterà la chiusura dei progetti che durante l'anno sono stati fatte nelle scuole: "Trofeo Città di Prato", "Sport e Scuola: Compagni di Banco" e "Sport di Classe". I bambini, insieme ai genitori, potranno vivere una giornata all'aria aperta all'insegna dello sport e della salute.

Nella seconda parte della mattinata, e successivamente anche nel primo pomeriggio, è prevista la camminata di 4 chilometri con partenza alle 11.30 e alle 14.30. Il ritrovo è presso "La Rimessa delle Barche" del Parco delle Cascine di Tavola. I partecipanti, divisi in gruppi, verranno accompagnati da una guida che illustrerà la storia e le bellezze naturali e paesaggisitiche del Parco. Ogni partecipante durante la camminata potrà scattare foto e partecipare al concorso fotografico a premi. La quota di iscrizione è di 10 euro per gli adulti mentre è gratuita per i bambini fino a 12 anni, e comprende anche il pranzo offerto da Ristorart Toscana. È necessario iscriversi online sul sito www.scattallecascineprato.it entro il 12 maggio. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza al Campo Toscana Giovani Disabili Giancarlo Poggi.

Alle 17 partirà la corsa podistica ludico-motoria di 9 chilometri che si sviluppa su un percorso fuoristrada e interamente all'interno del Parco passando negli angoli più suggestivi delle Cascine di Tavola. Il ritrovo è alle 16 presso "La Rimessa delle Barche" del Parco. La quota di iscrizione è di 7 euro ed è previsto un pacco gara per tutti i partecipanti. È possibile iscriversi sul sito www.scattallecascineprato.it oppure in loco il giorno stesso fino a mezz'ora prima della gara. Non è necessario presentare certificato medico. Ogni partecipante durante la gara potrà scattare le proprie fotografie e partecipare al concorso fotografico.

Per partecipare al Concorso Fotografico è necessario scattare una foto nel Parco delle Cascine, inviarla tramite messaggio privato alla pagina Facebook www.facebook.com/scattallecascineprato, attendere che venga pubblicata sulla pagina e farla votare da amici e conoscenti. Per determinare il vincitore saranno infatti conteggiati i "like" e le "reazioni" ricevuti sulla foto caricata sulla pagina. La partecipazione è gratuita.

Sito web: www.scattallecascineprato.it
Facebook: www.facebook.com/scattallecascineprato

Sabato 19 Maggio il CGFS in collaborazione con Club Leo e Lions della Provincia di Prato con il Patrocinio e contributo del Comune di Prato organizzano l'evento: SCATTA ALLE CASCINE DI PRATO. Una bella giornata di sport dedicata alla scoperta del Parco delle Cascine di Tavola.

L’evento nasce con un duplice obiettivo: da una parte valorizzare il Parco delle Cascine di Tavola e dall’altra aiutare il prossimo.

Il ricavato verrà infatti destinato al Campo Toscana Giovani Disabili Giancarlo Poggi; verrà inoltre dato spazio ad altre associazioni che hanno aderito alla giornata, attraverso l’installazione di stand all’interno del Parco delle Cascine di Tavola.

Programma dell'evento:

Ore 10.00-12.30 SCATTA A SCUOLA: Festa finale dei Progetti del Trofeo Città di Prato, Sport e Scuola: Compagni di Banco e Sport di Classe.

Iscrizioni online gratuite delle classi: www.cgfs.it/iscrizioni-scatta-a-scuola

Ore 11.30-13.00 (1° Partenza) SCATTA E CAMMINA: Camminata guidata di 4 Km alla scoperta del Parco delle Cascine di Tavola.

x Info e Iscrizioni: www.scattallecascineprato.it

Ore 14.30-16.00 (2° PARTENZA) SCATTA E CAMMINA: Camminata guidata di 4 Km alla scoperta del Parco delle Cascine di Tavola.

x Info e Iscrizioni: www.scattallecascineprato.it

Ore 17.00 SCATTA E CORRI: Corsa podistica a carattere ludico-motorio di 9 km che si sviluppa su un percorso fuoristrada e interamente all’interno del Parco passando negli angoli più suggestivi delle Cascine di Tavola.

x Info e Iscrizioni: www.scattallecascineprato.it

CGFS parteciperà al Convegno internazionale di cultura e pratica sportiva in programma a Roma dal 20 al 22 Aprile.

Sportmeet è una rete internazionale di sportivi, operatori e professionisti che vivono per contribuire alla costruzione di un mondo unito, nello sport ed attraverso lo sport.

Tema del convegno il ruolo dello sport nell'incontro con il limite, con le barriere di ogni genere: fisiche, psicologiche, relazionali, culturali, sociali, ambientali.

L’esperienza sportiva è per sua natura luogo di confronto con il limite. Perché lo sport si rivela terreno efficace per fare pace con i propri limiti e per includere, integrare ed abbattere le barriere? Dove sta la sua magia?

Perché lo sport, quello fatto bene, gestito bene, custodisce e sviluppa in sé la capacità di conoscere, comprendere e valorizzare la diversità, la diversa abilità delle persone, la consapevolezza del vissuto dell’altro. Lo sport non solo è capace di garantire il diritto alla partecipazione, premessa indispensabile a qualunque inclusione sociale, ma abitua e forma alle differenze, accogliendole come eterogeneità, attivando percorsi inclusivi di integrazione della diversità.

Rivolgere lo sguardo a tutti quei contesti di disagio che frenano il nostro cammino personale e collettivo, e comprendere se, come e dove lo sport è linguaggio efficace ed esperienza costruttiva nell’affrontare la realtà del limite.

Il convegno sarà un'occasione per affrontare questo importante tema con riflessioni culturali, testimonianze e laboratori pratici dialogando con i protagonisti di esperienze significative in modo particolare attive nella città di Roma.

Sabato 17 Marzo alle ore 10:30 presso la Sala Banti - Piazza della Libertà Montemurlo, si terrà un incontro organizzato dal CGFS con il patrocinio del Comune di Montemurlo dal titolo NO VIOLENCE IN SPORT: IO TIFO POSITIVO TOSCANA.

L'incontro vuole essere un’opportunità di dialogo e confronto sul tema della legalità e della non violenza nello sport per diffondere un messaggio positivo. L'incontro è aperto a genitori, dirigenti sportivi, club, associazioni e cittadini.

Programma

10.30 Saluto del Sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini e delle Istituzioni presenti
10.45 Gli enti locali e la promozione della cultura per uno sport etico - Giuseppe Forastiero, Assessore allo Sport Comune di Montemurlo
11.00 Analisi del problema e ruolo delle associazioni sportive - Beatrice Becheri, Direzione CGFS
11.20 Dal progetto Io Tifo Positivo a Novis - Giulio Bencini, Project manager progetto NOVIS
11.40 Progetti di formazione e promozione della cultura della sportività - Salvatore Conte, Centro Studi e Ricerca CGFS
12.00 Dibattito e conclusioni

L’ottava edizione della PRATO KID SPORT MARATHON svoltasi al Palazzetto ESTRAFORUM di Maliseti lo scorso 17 Dicembre 2017  ha visto la partecipazione di oltre 1000 tra bambini e ragazzi iscritti ai corsi CGFS, cimentarsi nelle discipline sportive della pallavolo, ginnastica artistica ritmica, arti marziali, basket e calcetto. Considerando anche le persone presenti sugli spalti, la partecipazione sia di spettatori che di piccoli atleti ha sfiorato le 3000 presenze, nell’arco della giornata dalle 9.00 alle 19.30.

L'evento prenatalizio è organizzato dal Comune di Prato in collaborazione con il Corpo di Pulizia Municipale e il Centro Giovanile di Formazione sportiva.

Nell’anno 2016 la cifra raccolta è stata ripartita tra l’Associazione AMI PRATO e INIZIATIVA DEFRIBILLATORI CITTA’ di Prato.

Per quanto riguarda quest'ultima edizione 2017 sono ancora in corso i conteggi della cifra raccolta. Il ricavato verrà interamente devoluto all’Associazione LA NARA Centro Antiviolenza Donne.

Come ogni anno è stata realizzata una Lotteria di beneficienza.

Ecco i biglietti estratti:

1° PREMIO BIGLIETTO N.4321
2° PREMIO BIGLIETTO N.2717
3° PREMIO BIGLIETTO N.4473
4° PREMIO BIGLIETTO N.0950
5° PREMIO BIGLIETTO N.1476
6° PREMIO BIGLIETTO N.1778
7° PREMIO BIGLIETTO N.4236
8° PREMIO BIGLIETTO N.4463
9° PREMIO BIGLIETTO N.4719
10°PREMIO BIGLIETTO N.2373
11° PREMIO BIGLIETTO N.3936
12° PREMIO BIGLIETTO N.0170
13° PREMIO BIGLIETTO N.4629
14° PREMIO BIGLIETTO N.4715
15° PREMIO BIGLIETTO N.1039
16° PREMIO BIGLIETTO N.2783
17° PREMIO BIGLIETTO N.0594
18° PREMIO BIGLIETTO N.1197
19° PREMIO BIGLIETTO N.0765
20° PREMIO BIGLIETTO N.3822

Per ritirare i premi si prega di rivolgersi al Gruppo Sportivo Polizia Municipale Prato in piazza Macelli accanto all'ingresso del centro Giovannini, il martedì pomeriggio e il giovedì pomeriggio con orario 15.00-18.00.

Telefono 05741836718

Il Centro Giovanile di Formazione Sportiva, in collaborazione con ASD Ginnastica Arcobaleno ed il Comune di Prato è lieto di invitare la cittadinanza alla presentazione del libro IGOR CASSINA: il ginnasta venuto dallo spazio.

A presentare il libro insieme all'autrice Ilaria Leccardi il campione olimpico Igor Cassina.

Appuntamento per tutti Giovedì 30 Novembre alle ore 18:30 presso l'Ex Chiesa di San Giovanni in Via San Giovanni 9, Prato.